venerdì 14 aprile 2017

Campagna VLD : Margareth, la pietra blu e la nuova campagna OSP


Margareth ogni giorno si reca nei boschi sotto la rocca per raccogliere erbe. Non è ne felice ne scontenta del suo lavoro lo svolge semplicemente con dedizione poi, a fine giornata, se ne torna a casa per preparare la cena per suo marito.
Al ogni giorno si reca nei campi, lavora sodo, si impegna e non si lamenta. Poi la sera torna a casa per cenare con sua moglie. Non è scontento della sua vita, lascia che questa trascorra serena un giorno dopo l'altro.
Nel villaggio della Rocca la popolazione vive tranquilla, non ci sono malattie, carestie o briganti. Non arrivano mercanti o visitatori e non ci sono mai liti o controversie fra i suoi abitanti.
Non esiste la paura ne la passione, non ci sono grandi amori o rancori profondi, i suoi abitanti non provano mai emozioni intense e la loro vita è scandita dal ripetersi dei loro compiti un giorno dopo l'altro in un immobile tranquillità.


Poi cadde il fulmine

La torre della rocca tremò ma non cadde, ci fù un gran trambusto e una piccola lucciola blu, non più grande di una moneta, cadde nel bosco sottostante.

Margareth come ogni giorno si recò nel bosco sotto la rocca per raccogliere erbe.
Al come ogni giorno si recò nei campi per lavorare, poi tornò a casa ma la cena non era pronta. Al rimase un pò sorpreso e spiazzato, non era mai capitato che la cena non fosse pronta e sopratutto che margareth avesse quella strana espressione sul volto. Lei lo fissava con gli occhi leggermente socchiusi mentre le labbra morbide disegnavano un arco. Al non lo sapeva ancora ma quello dipinto sul suo volto era un sorriso.
Lei gli si avvicinò tenendo in mano una piccola pietra blu, con un curioso motivo a spirale, che brillava leggermente e più Margareth si avvicinava più qualcosa dentro di lui cresceva. Un passo dopo l'altro ,man mano che il sorriso di lei si faceva più ampio, lui sentiva il suo cuore scaldarsi e premere forte dentro al petto come per farsi strada ed uscire.
"Guarda Al, non so cosa sia ma non ti sembra bellissimo?" disse Margareth
"L'ho trovato questa mattina nel bosc..." ma non finì quella frase, Al ormai la stava baciando stringendola forte a se, finchè non mancò il respiro ad entrambi ...

Al via l'ennesima campagna Fantasy per gli Old School Players, con un setting nuovo di pacca. Per l'occasione torna il Dm Malvagio ed il buon ReD fa un salto indietro nel tempo fino alle origini della sua carriera tornandosene sui banchi di scuola.
Studierà qualche mega ambientazione complicatissima ?
Sarà alle prese con un super regolamento ?
Niente di tutto questo, quando parlo di banchi di scuola, parlo di tutto il tempo trascorso a creare ambientazioni e disegnare mappe esagonali invece di studiare.
Stavolta si parte subito "In media Res" nel mezzo dell'azione... che però non c'è. I giocatori non conoscono niente di questo nuovo mondo  tranne il loro piccolo villaggio che, come avrete intuito dalla storia di Margareth, ha delle caratteristiche un pò particolari.

Infatti gli abitanti del Villaggio della Rocca :
  • Non provano mai emozioni intense, ne amore ne odio, possono al massimo rattristarsi un pò o emozionarsi leggermente.
  • Non conoscono le malattie, animali predatori o i classici pericoli come mostri o banditi. non conoscono le droghe e l'alcol.
  • Nascono normalente e si sposano ma non  fanno mai l'amore o provano passioni intense per altre persone se non in un particolare momento dell'anno  (che poi vedremo)
  • Trascorrono la loro vita svolgendo i loro compiti e trascinando la loro esistenza in una apatica tranquillità.
  • Non conoscono il concetto di Divinità ne conoscono la scrittura o i libri.
Con questi presupposti e una scheda giocatore ridotta a sole quattro caratteristiche è iniziata la nuova campagna OSP con il sistema di gioco di "Strange Magic" .

Al, John, Jack e Joy ...
Si lo so, non dite niente,  vorrei ucciderli quando scelgono i nomi dei personaggi...

... scopriranno cosa è successo alla torre ? E cosa sono quelle ombre nel bosco che hanno visto negli ultimi giorni ? ma sopratutto perche Margareth e Al sono sempre stanchi e con le occhiaie ?

Scopriremo questo e altre mirabolanti meraviglie nelle prossime avventure degli Old School Player nella...

Valle della Luce Dimenticata




...continua





Dalla parte del Dm...



Torna anche la rubrica più cattiva del blog, quella dove il Buon DM Malvagio vi spiega quanto può essere crudele ed i suoi malefici piani per confondere i suoi giocatori.

Nuovo setting e nuovo regolamento, questa volta si crea un ambientazione  ex-novo che farà da casa per tutte le future avventure fantasy del gruppo, nella speranza di creare un vasto mondo in cui far convivere  e convergere PG di ambientazioni differenti.
Proprio per questo motivo si parte con un bel nulla di fatto e con una ambientazione praticamente vuota (credono loro).
I  giocatori, dopo un imbarazzo iniziale nell'interpretare personaggi con vincoli così forti hanno dato vita ad una delle sessioni migliori di sempre, giocando un gdr pulito e a ruota libera vincolati, a buona ragione ,dalla paura che :
  • Se si allontanano dalla pietra blu tornano apatici come prima.
Bravissimi i giocatori che hanno realizzato subito quanto questo può essere terrorizante per dei pg che hanno appena scoperto "le emozioni".
Quindi uniti intorno al loro oggettino magico si sono fatti forza e mosso i primi passi verso uan vita di avventure !